15 settembre, AL CENTRO

di Tatiana Stefanini

Sabato la tensione elettrica si percepiva nell’aria.
Era finita con una secchiata d’acqua imprevista la sera prima.
Alle 8, al risveglio, dopo la prima notte di lucine, pioveva e forte.
Desolazione, tutto andrà in malora.
Invece, no.
Un sole via via più intenso, fino a scottare, manco fossimo stati ad agosto.
L’Arena vista “a catino” impressiona, pure un veronese, anzi più degli altri.
12.000 fogli sono uno sproposito, da piegare a metà ancor più.
La verticalità dell’Anfiteatro sfugge fino a che non inizi a farla su e giù decine di volte, allora inizi a percepirla nelle gambe.
La complessità e la precisione della macchina organizzativa di “Al Centro” vista dall’alto emoziona, sconcerta e rassicura.
Si cerca sempre di prevedere, anticipare, ma poi non va mai come avresti pensato potesse andasse.
“Ancora una fila, dateci ancora mezz’ora per un altro giro di giallo”.
Spingere avanti, non fermarsi un attimo, dubitare continuamente del risultato ottenibile.
12.000 sono un’enormità granitica, quando hai due ore di tempo.
Chi convincerà quelli che saranno sotto al bandierone a starsene buoni, lí coperti senza vedere nulla per 6 minuti ?
Francesco nella vita fa l’illusionista.
“Puntiamo sul l’effetto sorpresa, non diciamo nulla!”
Chiedersi continuamente se ce la faremo a salire su in alto, senza inghippi su “Via ?”
Un nodo in gola.
Quando tutto è finito, nel migliore dei modi, ci siamo stretti in una danza liberatoria.
In quell’abbraccio c’era dentro tutto l’amore, l’ostinazione e la stima verso quest’uomo, che a volte quasi dubiti lo sia.
Non siamo mai stati una famiglia molto unita, noi. Stavolta, siamo stati meravigliosi.
(Per la cronaca, pare che il nodo in gola, ad un certo punto, abbia colto anche l’ugola abituata da 50 anni).
I colori sono emozione e se, per una volta, fossimo riusciti a restituirgli un briciolo di quella ricevuta, ne saremmo orgogliosi.

foto 1.jpg

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...